10.6.05

ODE TO THE BLACKEST OF STARS.
ODE ALLA PIU’ NERA STELLA.



You saw the night
Mirasti la notte
And it seemed beautiful to you.

E ti sembrò bella.

You sniffed it

La annusasti
With joyful peace.

Con pace gioiosa.

You loved it

L’amasti
But it had forgotten you.

Ma ti aveva dimenticato.

That corvin hair of yours

Quei tuoi capelli corvini
Hung on your shoulder

Appesi sulle tue spalle

You were ready

Eri pronto
But you were tired.

Ma eri stanco.

Hanging from windows

Appeso a finestre
Your thoughts you never knew:

I tuoi pensieri che non hai mai conosciuto:

You expected time to make

Aspettavi che il tempo facesse
Its greatest play

La sua più spettacolare esibizione
And it didn’t

E lui non la fece

Forgetting the only spectator come to

Dimenticando l’unico spettatore giunto
See it.

Per vederla.

Oh dreadful ruin!

Oh terribile rovina!
It spread out from down the earth womb

Si sparse dal ventre della terra

Fire melted water and

Il fuoco scioglieva l’acqua e
Prepared an inexplose cocktail for your eyes.

E preparava un cocktail inesploso per i tuoi occhi.
As beautiful as the warmest caress

Bello come la più affettuosa delle carezze

A pale blue mirror

Uno specchio celeste
for your endless game.

Per il tuo gioco infinito.



( for a summer night on a waterfront begging for a life)

No comments: